Salta navigazione.
Home

Comunicato 09.05.2015: Polizza professionale, Master, somme incentivanti, Agenzia Nazionale delle Ispezioni

Gentili colleghi,

come molti di voi ben sanno, il 19 maggio p.v. scade la “Polizza Responsabilità Civile Patrimoniale ILA-LLOYD’S” e, pertanto, il 19 giugno ricorre il termine ultimo per la sua sottoscrizione da parte di coloro che debbono procedere al rinnovo nonché dei nuovi interessati.

Nel processo di semplificazione e riorganizzazione avviato dall’ILA, anche al fine di evitare pericolose dimenticanze da parte dei sottoscrittori che renderebbero inefficace la polizza, stiamo perfezionando una nuova procedura per il versamento della quota associativa, che rimane invariata anche per il 2015 (€ 20,00).

Il versamento di tale somma avverrà, come per tutti coloro che continuano a sostenere ILA, nel periodo intercorrente tra la fine dell’anno e l’inizio dell’anno successivo. Pertanto vi chiediamo di procedere esclusivamente alla sottoscrizione della polizza ed al versamento della quota associativa per coloro i quali non fossero ancora iscritti per il corrente anno, mentre per il rinnovo dell’iscrizione all’ILA per l’anno 2016 riceverete al più presto le necessarie indicazioni.

Per procedere alla sottoscrizione della polizza bisogna accedere all’area riservata del sito ILA dove, da lunedì p.v., sarà attivata la relativa procedura.

Cogliamo l’occasione per informarvi che il master ILA-Pegaso “La tutela del rapporto di Lavoro”, forte del notevole successo registrato, è arrivato alla sua terza edizione: chi fosse interessato può aderirvi allo stesso importo delle edizioni passate, molto favorevole per un master di secondo livello (€ 700 per i “soci sostenitori ILA”), richiedendo l’attestazione di iscrizione all’ILA all’indirizzo master@ilaonline.net<.

Nel frattempo vi informiamo che nel mese di giugno è previsto il primo appello per il conseguimento del titolo accademico. Ulteriori appelli saranno fissati tenendo in giusta considerazione le esigenze degli iscritti.

Come sempre ILA continua nella sua azione volta alla valorizzazione ed alla tutela del personale ispettivo: azione che passa attraverso l’attivazione di servizi convenzionati, convegni, pubblicazioni, sensibilizzazione degli interlocutori istituzionali.

Va in questa direzione il nostro impegno e la nostra massima attenzione nei confronti delle novità e dei processi di trasformazione che si stanno prefigurando.

Ci riferiamo, in particolare:

  • Alle somme derivanti dall’incremento sanzionatorio (leggasi codice 79AT) che, nonostante abbiano avuto scarsa rilevanza per il 2014 a causa della istituzione dello specifico codice tributo avvenuta solo a fine anno, fanno ipotizzare una maggiore consistenza per il 2015;

  • Alla nascita dell’agenzia nazionale delle ispezioni ed alle relative potenzialità/criticità che si prospettano.

In tal senso abbiamo chiesto al Segretario Generale, dr. Palo Pennesi, e al Direttore Generale per l’Attività Ispettiva, dr. Danilo Papa, un incontro urgente per chiarimenti e per un confronto sulla nuova ipotesi che sta circolando e che si discosta notevolmente rispetto alla precedente. In quella sede sarà nostra premura ribadire ancora una volta alcune priorità: la necessità di garantire un idoneo ed autorevole presidio sul territorio, l’individuazione di un CCNL di riferimento che assicuri un congruo profilo contrattuale e retributivo, un orario di lavoro confacente alla specificità del ruolo, una maggior tutela del personale ispettivo che passa anche attraverso la dotazione di nuovi strumenti di lavoro e l’accesso esteso alle banche dati. L’incontro è previsto per lunedì p.v. e quindi, seppur con scarso preavviso (la conferma ci è stata data nella giornata di venerdì u.s.), sarebbe molto utile fornirci i vostri suggerimenti. Degli esiti dell’incontro seguirà specifico comunicato.

Nel ringraziarvi sin d’ora della preziosa collaborazione che vorrete offrirci vi salutiamo cordialmente.

Lo staff ILA