Salta navigazione.
Home

Accordo tra la Regione Toscana e l’Arma dei Carabinieri sulle banche Dati dei contratti e lavori pubblici

Gentili colleghi,

ritenendo di fare cosa gradita nei confronti degli associati e non, lo Staff ILA segnala il nuovo accordo tra la Regione Toscana e l’Arma dei Carabinieri finalizzato a rendere accessibili le banche Dati sui contratti e lavori pubblici.

La Regione Toscana mette a disposizione dei carabinieri un accesso dedicato alle banche dati sui contratti e lavori pubblici. In questo modo gli appalti diventeranno ancora più trasparenti e i riscontri più facili.

"La Toscana ha messo a punto un sistema di controllo che la rende tra le realtà più avanzate in Italia per quanto riguarda la trasparenza e la sicurezza degli appalti" evidenzia l'assessore alla presidenza e ai sistemi informativi, Vittorio Bugli. Dal 2007 la Regione ha infatti istituito un osservatorio che raccoglie informazioni su ogni contratto, i lavori e gli acquisti della pubblica amministrazione, gli avvisi, i bandi di gara e gli esiti degli affidamenti. Altre informazioni sui cantieri arrivano dall'attività di controllo e vigilanza in edilizia, a partire dalla sicurezza sui luoghi di lavoro. Il tutto confluisce in due banche dati digitali, Sitat e Sispc.

Sistema informativo telematico appalti della Toscana (Sitat)<

Sitat Stazione Appaltante<

SISPC - Sistema Informativo Sanitario di Prevenzione Collettiva<