Salta navigazione.
Home

07/10/2010 - CONVEGNO DEL 4 OTTOBRE: ESITO DELL’INCONTRO

Si è svolto a Treviso il convegno dal titolo “Sistema sanzionatorio: tra complessità e deterrenza”.

Ad esso, oltre ai consulenti del lavoro, hanno preso parte numerosi ispettori del lavoro provenienti dal Veneto, ispettori dell’INPS e dell’INAIL, che hanno gremito l’ampia sala messa a disposizione per l’evento.

Diversi gli interventi che si sono succeduti, fra i quali quello del presidente dell’ANIV, dott. Fedele Sponchia, del presidente dell’ILA, Gerardo Donato Lanza, i quali si sono concentrati sulle criticità dell’attuale sistema di vigilanza, e del dott. Matteo Ariano, coordinatore dei gruppi di studio dell’ILA, che si è soffermato sul ruolo della “sostanzialità” nel vigente modello sanzionatorio del lavoro.

Molto ampio è stato l’intervento del Direttore Generale dell’Attività Ispettiva, dott. Paolo Pennesi, il quale partendo dalla constatazione della evidente sproporzione tra le forze ispettive presenti nei tre maggiori Enti coinvolti (MLPS, INPS, INAIL) e il numero dei soggetti da ispezionare, ha sottolineato la necessità di un approccio ispettivo diverso, fondato anzitutto sulla condivisione e sull’analisi incrociata delle banche dati di cui ciascun Ente dispone, così da far emergere fattori di rischio che possano rendere più mirate le ispezioni e da selezionare i soggetti realmente meritevoli di accertamento ispettivo.

Oltre ad esprimere piena soddisfazione per la riuscita dell’incontro, che ha visto la partecipazione di circa quattrocento persone, l’associazione evidenzia la sintonia di vedute con il nostro Direttore Generale, espressa dall’ing. Lanza nel corso del suo intervento, e manifestata in parte anche nella lettera inviata nei mesi scorsi ai Ministri Sacconi, Brunetta, Tremonti, sull’opportunità di un sistematico approccio ispettivo congiunto con le altre Istituzioni.

In questa direzione si pone anche il convegno di Treviso, frutto della sinergia dell’ANIV e dell’ILA, che rappresenta solo un primo passo nella collaborazione tra le due associazioni professionali.