Salta navigazione.
Home

Messaggio INPS n. 3142/2017 del 28.07.2017, Oggetto: Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UILIstruzioni operative. Integrazioni e modifiche alla circolare n. 76 del 14 aprile 2015.

Gentili colleghi,

ritenendo di fare cosa gradita nei confronti degli associati e non, lo Staff ILA, segnala il Messaggio INPS n. 3142/2017 del 28.07.2017, Oggetto: Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL per l’attività di raccolta, elaborazione e comunicazione dei dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. Istruzioni operative. Integrazioni e modifiche alla circolare n. 76 del 14 aprile 2015.<

Altre notizie utili su Sito ILA – Ispettori del lavoro Associati<<, Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

Messaggio INPS n. 3142/2017 del 28.07.2017<

Messaggio INPS n. 3142/2017 del 28.07.2017, Oggetto: Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL per l’attività di raccolta, elaborazione e comunicazione dei dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. Istruzioni operative. Integrazioni e modifiche alla circolare n. 76 del 14 aprile 2015.<

Direzione Centrale Entrate e Recupero Crediti
Direzione Centrale Organizzazione e Sistemi Informativi

Roma, 28-07-2017

Messaggio n. 3142

 

Allegati n.2

 

OGGETTO:

Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL per l’attività di raccolta, elaborazione e comunicazione dei dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. Istruzioni operative. Integrazioni e modifiche alla circolare n. 76 del 14 aprile 2015. 

 

 

     

La circolare n. 76/2015<, in attuazione degli impegni definiti ai sensi dell’art. 3 della convenzione di cui all’oggetto, prevede l’aggiornamento degli elenchi delle Organizzazioni sindacali aderenti al T.U. sulla rappresentanza sindacale e dei contratti collettivi nazionali di categoria.

In ragione della richiesta delle OO.SS. aderenti alla suddetta convenzione, questo Istituto ha provveduto ad aggiornare e integrare le relative codifiche da utilizzare nel flusso Uniemens.

Pertanto, allegati al presente messaggio, si trasmettono gli elenchi dei Contratti collettivi nazionale di categoria – Confindustria e delle OO.SS. firmatarie/aderenti alla convenzione aggiornati.

 Il Direttore Generale Vicario

Vincenzo Damato

Allegato 1<, Allegato 2<;

Circolare INPS n. 76/2015 del 14.04.2015, Oggetto: Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL per l’attività di raccolta, elaborazione e comunicazione dei dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. Istruzioni operative<

Direzione Centrale Organizzazione
Direzione Centrale Entrate
Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

Roma, 14/04/2015

Circolare n. 76

Ai Dirigenti centrali e periferici
Ai Responsabili delle Agenzie
Ai Coordinatori generali, centrali e
   periferici dei Rami professionali
Al Coordinatore generale Medico legale e
   Dirigenti Medici

e, per conoscenza,

Al Presidente
Al Presidente e ai Componenti del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza
Al Presidente e ai Componenti del Collegio dei Sindaci
Al Magistrato della Corte dei Conti delegato all'esercizio del controllo
Ai Presidenti dei Comitati amministratori
   di fondi, gestioni e casse
Al Presidente della Commissione centrale
   per l'accertamento e la riscossione
   dei contributi agricoli unificati
Ai Presidenti dei Comitati regionali
Ai Presidenti dei Comitati provinciali

Allegati n.3

 

OGGETTO:

Convenzione INPS - CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL per l’attività di raccolta, elaborazione e comunicazione dei dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. Istruzioni operative

 

SOMMARIO:

Si forniscono le istruzioni operative riguardanti l’attività di raccolta del numero delle deleghe conferite a ciascuna organizzazione sindacale di categoria firmataria o aderente al testo unico sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014 sottoscritto da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.

1.   Premessa

 

Con la determinazione presidenziale n. 5 del 12 marzo 2015 è stata approvata la convenzione (cfr. all. n. 1), con cui Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, in attuazione del testo unico (T.U.) sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014, hanno affidato all’Istituto il servizio di raccolta, elaborazione e comunicazione del numero delle deleghe sindacali relative a ciascun ambito di applicazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro riconducibili nell’alveo di CONFINDUSTRIA ai fini della certificazione della rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria.

La citata convenzione, siglata il 16 marzo 2015, avrà validità triennale dalla data di sottoscrizione. La richiesta di rinnovo a cura di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil dovrà pervenire all'INPS almeno tre mesi prima della scadenza.

Si illustrano di seguito i punti salienti della convenzione sottoscritta.

L’INPS provvederà a raccogliere dalle aziende per le quali trova applicazione il T.U. sulla rappresentanza del10 gennaio 2014le informazioni relative al contratto collettivo nazionale di lavoro applicato ed alle Federazioni sindacali cui aderiscono i lavoratori.

Il numero delle deleghe verrà acquisito dall’INPS attraverso un’apposita sezione della denuncia aziendale del modulo Uniemens.

I dati raccolti verranno elaborati dall’Istituto che aggregherà, per ciascun contratto collettivo nazionale di lavoro, il dato relativo al numero delle deleghe conferite a ciascuna organizzazione sindacale di categoria relativamente al periodo gennaio-dicembre di ogni anno.

A tal fine, è stato attribuito uno specifico codice per la catalogazione dei contratti collettivi nazionali di categoria (cfr. all. n. 2). Detto codice sarà oggetto di comunicazione anche al CNEL.

Considerato l’impegno di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, a comunicare tempestivamente all’Istituto le sottoscrizioni e le adesioni al T.U. sulla rappresentanza, è stato conseguentemente effettuato il censimento delle Organizzazioni sindacali firmatarie del predetto T.U. ovvero aderenti al medesimo (cfr. elenco di cui all’allegato n. 3).

I predetti elenchi verranno pubblicati, come avviene per tutte le codifiche relative al flusso Uniemens, nell’allegato al Documento tecnico per la compilazione dei flussi delle denunce retributive e contributive individuali mensili UNIEMENS.

Eventuali successivi adeguamenti del predetto elenco, ovvero di quello relativo ai contratti collettivi nazionali di categoria, saranno effettuati con le successive pubblicazioni degli aggiornamenti all’allegato del Documento tecnico UNIEMENS.

Al fine di consentire che le informazioni sulla rappresentanza sindacale siano comunicate dalle aziende per le quali trova applicazione il citato testo unico del 10 gennaio 2014 secondo quanto innanzi precisato, l’Istituto ha realizzato un’apposita applicazione disponibile sul Cassetto Previdenziale Aziendale mediante la quale le stesse imprese potranno preventivamente registrarsi.

Tale registrazione ed il conseguente censimento consentiranno l’attribuzione alle aziende medesime di un apposito codice di autorizzazione da cui deriverà l’impegno alla trasmissione mensile dei dati relativi alle deleghe sindacali secondo le istruzioni di dettaglio di seguito descritte.

2.   Istruzioni operative

Al fine di dare attuazione alle previsioni di cui alla citata convenzione, mediante l’acquisizione dei dati relativi alla rappresentanza sindacale secondo quanto definito tra le parti, l’Istituto ha adeguato il tracciato relativo al flusso Uniemens.

In particolare, nell’ambito della sezione  <DenunciaAziendale> sono stati istituiti gli elementi volti all’acquisizione dei dati sulla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione nazionale di categoria, così come definiti nell’ambito dell’art. 2 della convenzione:

-        contratto collettivo nazionale di lavoro applicato ai dipendenti;

-        federazione di categoria cui i dipendenti aderiscono;

-        numero dei lavoratori aderenti, con distinta indicazione del numero degli iscritti appartenenti a unità produttive con più di quindici dipendenti  ove siano presenti rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero non sia presente alcuna forma di rappresentanza sindacale.

Sul piano temporale, si fa presente che i datori di lavoro potranno fornire, con cadenza mensile, gli elementi informativi utili per la rilevazione delle deleghe sulla base delle indicazioni di seguito descritte, con la presentazione delle denunce Uniemens relative ai periodi di competenza decorrenti dall’1.4.2015.

Si precisa, altresì, che, in fase di avvio, con la denuncia afferente al mese di aprile saranno accettati anche i dati informativi sulla rappresentanza sindacale, già disponibili, aventi competenza 1 gennaio 2015 – 31 marzo 2015.

Qualora l’azienda non riuscisse a rispettare i termini previsti, o avesse necessità di integrare/sostituire i dati già trasmessi, potrà fornire gli elementi informativi di cui si tratta  nell’ambito delle dichiarazioni contributive Uniemens relative alle mensilità immediatamente successive.

Affinché gli adempimenti propedeutici di registrazione, richiamati in premessa, possano essere svolti in tempo utile alla trasmissione della prima dichiarazione contributiva, l’Istituto ha reso disponibile, per le aziende per le quali si applica il T.U. sulla rappresentanza sindacale CONFINDUSTRIA, un apposito servizio on-line operativo a partire dalla data di pubblicazione della presente circolare.

In particolare, le imprese, o gli intermediari autorizzati, mediante la nuova funzionalità denominata ”Rappresentanza Sindacale”, accessibile all’interno del Cassetto Previdenziale Azienda/Gestione Istanze online, trasmettono un’apposita comunicazione telematica finalizzata al rilascio di un codice di autorizzazione per la trasmissione mensile dei dati di rappresentanza mediante la denuncia contributiva Uniemens.

Una volta selezionata l’applicazione RASI (Censimento – Rappresentanza Sindacale), l’utente inserirà una delle matricole associate al codice fiscale dell’azienda, digitando il pulsante di conferma. L’applicazione mostrerà una finestra di dialogo contenente l’elenco delle matricole associate al codice fiscale dell’azienda. Seguirà la visualizzazione di un’apposita schermata mediante la quale l’azienda, cliccando sull’apposito bottone “OK”, confermerà l’iscrizione al censimento rappresentanza sindacale CONFINDUSTRIA.

L’Istituto, effettuati con esito positivo i controlli automatizzati, attribuirà alla/alle matricole interessata/e del soggetto giuridico azienda il codice di autorizzazione “0R”, che, nel contraddistinguere la particolarità di carattere statistico dell’informazione raccolta sulla base delle previsioni di cui alla convenzione, assume il significato di “azienda che conferisce i dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria – industria”.

Come anticipato, le aziende così censite, contraddistinte dal predetto codice di autorizzazione, nell’ambito delle dichiarazioni contributive relative ai periodi di competenza decorrenti da aprile 2015, potranno fornire gli elementi informativi volti alla rilevazione del numero delle deleghe relative sia al mese di competenza che dei mesi antecedenti avvalendosi, eventualmente, anche dei flussi Uniemens relativi alle mensilità immediatamente successive a quella di aprile.

In particolare, nella sezione <DenunciaAziendale> è stato istituito un apposito elemento denominato <RappresentanzaSindacale>, che a sua volta si compone dell’elemento <ContrattoRS>, volto ad accogliere le informazioni utili per la rilevazione del numero delle deleghe sindacali relative a ciascun ambito di applicazione del CCNL a favore delle organizzazioni sindacali di categoria secondo quanto previsto dal T.U. sulla rappresentanza sottoscritto da CONFINDUSTRIA – CGIL, CISL e UIL in data 10/01/2014.

Si riepilogano di seguito le modalità di compilazione dei sottoelementi di cui si compone l’elemento <ContrattoRS>:

-        <AnnoMeseRS>: va indicato, nel formato “aaaa-mm”, il periodo di riferimento delle informazioni relative al contratto e alle deleghe sindacali;

-        <CodContrattoRS>: va  indicato il codice del contratto attribuito dall’Inps (cfr. all. n. 2);

-        <CodFederazSindRS>: va valorizzato il codice assegnato dall’Istituto alle organizzazioni sindacali di categoria a cui i dipendenti aderiscono (cfr. all. n. 3);

-        <NumIscrittiRS>: va indicato il numero delle deleghe (in essere nel mese di competenza) dei dipendenti iscritti all’organizzazione sindacale riportato nell’elemento <CodFederazSindRS> - relative al periodo indicato in <AnnoMeseRS>  e al <CodContrattoRS> - nelle unità produttive aziendali;

-        <NumIscrittiRSA>: va valorizzato il numero delle deleghe (in essere nel mese di competenza) dei dipendenti iscritti all’organizzazione sindacale indicata nell’elemento <CodFederazSindRS> - relative al periodo indicato in <AnnoMeseRS>  e al <CodContrattoRS> - nelle unità produttive che superino i quindici dipendenti e in cui siano presenti RSA ovvero non sia presente alcuna forma di rappresentanza sindacale.

Si precisa che il numero indicato nell’elemento <NumIscrittiRSA> è un di cui di <NumIscrittiRS> e che l’elemento va valorizzato solo ove ricorra la casistica indicata.

Ulteriori istruzioni di dettaglio sono contenute nel documento tecnico per la compilazione dei flussi delle denunce retributive e contributive individuali mensili Uniemens e nel relativo allegato tecnico disponibili sul sito www.inps.it<.

Per quanto concerne la trasmissione dei dati relativi al numero delle deleghe sindacali rilevati nelle denunce Uniemens, ogni Organizzazione Sindacale firmataria o aderente al TU sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014 fornirà un indirizzo di posta elettronica certificata ad ognuna di esse univocamente riferito.

 

Il Direttore Generale

 

 

Cioffi

 

Allegato 1<, Allegato 2<, Allegato 3<

News ILA lavoro 2017<<

News ILA sicurezza 2017<<

News ILA lavoro 2016<<

News ILA sicurezza 2016<<

Ispettori del lavoro Associati<<

Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

Normativa Portale Cliclavoro<

Ispettorato nazionale del lavoro<

Gazzetta Ufficiale<

Sito Corte Costituzionale<<

Archivio delle Sentenze della Corte di Cassazione<<<

Relazioni e Documenti della Corte di Cassazione<<<

InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di Giustizia<<

Normativa Europea<

Garante della Privacy<

Sito Ufficiale Unione Europea<

Commissione europea, Salute e sicurezza sul lavoro<

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU OSHA)<

Documentazione INL<

Messaggi INPS<; Circolari INPS<;

Circolari Inail<

Normativa Ministero del Lavoro<

Interpelli Ministero del Lavoro<

Ministero del Lavoro Sito Archeologico<

MLPS Sito Archeologico Sicurezza sul lavoro<

MLPS Sito Archeologico Interpelli Sicurezza<

MLPS Sito Archeologico Interpelli art. 9, D. Lgs. 124/2004<

MLPS Pubblicità Legale<

Portale Ispettorato Nazionale del Lavoro INL<

Orientamenti Ispettivi: Pareri INL 2017<, Pareri INL 2016<, Pareri INL 2015<, Pareri INL 2014<

Modulistica INL<

Modulistica MLPS<

Testo Unico Salute e Sicurezza Vers. Maggio 2017<

SGIL<

TIS-Web Cronotachigrafi<

Guardia di Finanza<