Salta navigazione.
Home

Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro sul Lavoro forzato e la tratta di esseri umani. Dipartimento Pari opportunità.

Gentili colleghi,

ritenendo di fare cosa gradita nei confronti degli associati e non, lo Staff ILA, segnala il Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro sul Lavoro forzato e la tratta di esseri umani<.

Altre notizie utili su Sito ILA – Ispettori del lavoro Associati<<, Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro sul Lavoro forzato e la tratta di esseri umani<.

IL LAVORO FORZATO E LA TRATTA DI ESSERI UMANI Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro di BEATE ANDREES Edizione Italiana a Cura Di Francesco Carchedi e Valeri Quadri<

With financial support from the Prevention of and Fight Against Crime Programme European Commission – DG Justice, Freedom and Security

Prefazione - Edizione italiana

Il Dipartimento per le Pari Opportunità partecipando al “Progetto Freed” insieme all’Organizzazione Internazionale del lavoro (OIL) - in risposta al bando della Commissione Europea nell’ambito del programma Prevenzione e lotta contro la criminalità: “Azione Transnazionale ed Intersettoriale per il contrasto della tratta di persone a scopo di sfruttamento lavorativo - ha svolto due operazioni importanti: da una parte, ha realizzato la prima indagine sul lavoro para-schiavistico in Italia, dall’altro ha tradotto ed integrato il presente Manuale informativo/formativo (redatto dall’Oil nel 2008) per gli Ispettori del lavoro e per quanti, attori pubblici e del privato sociale, intervengono in favore delle persone che per diversi motivi rimangono invischiati in meccanismi di grave sfruttamento lavorativo. Al Progetto Freed ha collaborato attivamente il Ministero del lavoro e della previdenza sociale - Direzione Generale con compiti di coordinamento delle attività ispettive, permettendo, tra le altre cose, anche un proficuo coinvolgimento delle Direzioni provinciali.

Il coinvolgimento di queste ultime ha permesso, presso una decina di loro sedi, l’organizzazione di seminari formativi/informativi specifici sul lavoro para-schiavistico, sulle caratteristiche che assume nel nostro paese, nonché sulle modalità di sganciamento che vengono attivate dalle vittime per fuoriuscire dai meccanismi di grave sfruttamento. Accanto alle Direzioni provinciali – e ai Nuclei di Carabinieri presso gli ispettorati del lavoro - sono stati coinvolte anche le organizzazioni sindacali e le organizzazioni del terzo settore che da anni intervengono sul fronte della protezione sociale alle vittime di grave sfruttamento lavorativo. Nel corso dei seminari ci si é resi conto di come sovente viene sottovalutato il ruolo chiave che svolgono – e potenzialmente possono svolgere - gli ispettori del lavoro, non solo nell’accertamento delle condizioni occupazionali e dunque la loro aderenza alle normative vigenti, ma anche nella prevenzione e nel contrasto del lavoro forzato, compresa la tratta di esseri umani finalizzata al grave sfruttamento lavorativo.

Il presente Manuale, pertanto, correlato da definizioni sul lavoro forzato, da norme internazionali e su quelle italiane concernenti la tutela e la protezione dei lavoratori, vuole essere uno strumento di intervento sociale contro le forme di grave sfruttamento sul lavoro. Siamo consapevoli che se esistono queste forme umilianti di lavoro – e le aberranti forme di sfruttamento che ne conseguono - esistono al contempo imprenditori irresponsabili che le propongono e le mettono in atto, sovente anche con comportamenti delinquenziali. Ma siamo anche consapevoli che soltanto gli aspetti repressivi – come tra l’altro si legge nel Manuale - non sono sufficienti a contrastare quanti offrono queste modalità occupazionali, giacché occorre salvaguardare nella loro interezza i diritti dei lavoratori, riducendo il lavoro nero e al contempo la sua frangia più estrema che si configura, appunto, come lavoro forzato. Gli interventi da sostenere sono due: reprimere e contrastare gli imprenditori irresponsabili, proteggere e tutelare i lavoratori-vittime.

Il Manuale per come è strutturato contribuirà a promuovere nuove iniziative per affrontare il fenomeno del lavoro irregolare. Il Manuale, al contempo, permetterà di avere una visione più nitida del lavoro gravemente sfruttato e di avviare così quelle forme di collaborazione interistituzionali necessarie ad aumentare complessivamente il volume degli interventi di contrasto. Lo scopo dichiarato è quello di ridurre progressivamente gli effetti nefasti di questo turpe fenomeno. Il Dipartimento per le pari opportunità è da sempre aperto a queste collaborazioni e continuerà ad esserlo anche su tale problematica.

Dipartimento per le Pari Opportunità

Indice

Nota e ringraziamenti – Edizione italiana

Nota e ringraziamenti – Edizione Oil

Prefazione – Edizione Oil

Prefazione – Edizione italiana

1. INTRODUZIONE

1.1. Una nuova prospettiva di intervento

1.2. Scopo del Manuale

1.3. Come usare il Manuale

1.4. Definizioni e concetti

1.5. Lavoro forzato

1 . 6. Tratta di esseri umani

1. INTRODUZIONE

1.1. Una nuova prospettiva di intervento

1.2. Scopo del Manuale

1.3. Come usare il Manuale

1.4. Definizioni e concetti

1.5. Lavoro forzato

1 . 6. Tratta di esseri umani

2. Il LAVORO FORZATO E TRATTA DI ESSERI UMANI NELL’ECONOMIA GLOBALE

2.1. Fatti e cifre del lavoro forzato nel mondo

2.2. Settori economici a rischio a livello globale

2.3. Fatti e cifre del lavoro forzato in Italia

2.4. Categorie di lavoratori vulnerabili

3. IL RUOLO DEGLI ISPETTORI NELLE STRATEGIE NAZIONALI CONTRO IL LAVORO FORZATO

3.1. Dalle politiche globali a quelle nazionali nella lotta al lavoro forzato

3.2. Armonizzazione delle politiche anti-tratta in Europa

3.3. Mandato e ruolo degli ispettori del lavoro. Considerazioni Generali

3.4. Mandato e ruolo degli ispettori del lavoro in Italia

4. L’IDENTIFICAZIONE DELLE VITTIME E INDAGINI SU CASI DI LAVORO FORZATO

4.1. Sfide dell’applicazione

4.2. Possibili situazioni di lavoro forzato. Tecniche di indagine

4.3. Indicatori operativi per individuare le vittime della tratta di persone

4.4. Come utilizzare gli indicatori

4.5. Tecniche di indagine

4.6. Metodi ispettiv

4.7. Buone prassi: Brasile

4.8. Condotta etica degli ispettori del lavoro

4.9. Cooperazione con altre parti interessate

4.10. Modelli di cooperazione tra attori diversi

4.11. Incolumità degli ispettori del lavoro

5. IL SISTEMA ITALIANO DI CONTRASTO E PROTEZIONE DELLE VITTIME

5.1. I Procedimenti giudiziari e le pene previste

5.2. Il sistema di intervento per la protezione delle vittime

5.3. Raccomandazioni sugli interventi in materia di tratta e sfruttamento

5.4. Principi guida per individuare le vittime e per la successiva assistenza

5.5. Meccanismi di coordinamento interistituzionale

5.6. Codice di comportamento per gli ispettori del lavoro

5.7. Buone pratiche e protocolli di intesa locali contro il lavoro gravemente sfruttato

6. I LEGAMI CON L’ECONOMIA INFORMALE E IL LAVORO ILLEGALE

6. 1. L’importanza della prevenzione e della consapevolezza della gravità del fenomeno

6.2. Lavoro forzato nell’economia informale

6.3. Comitato di vigilanza e applicazione della legge sul lavoro per combattere lo sfruttamento per debiti in India

6.4. Controllo delle assunzioni nel lavoro illegale

6.5. Combattere le assunzioni illegali in Francia

6.6. Monitorare le agenzie d’intermediazione e i circuiti di reclutamento informale

6.7. Attività complementari degli ispettori del lavoro e degli imprenditori contro il lavoro forzato in Giordania

7. ALCUNI CASI DI LAVORATORI GRAVENTE SFRUTTATI IN ITALIA

8. I MODULI DI FORMAZIONE E ATTIVITA’ DI APPRENDIMENTO

8.1. Workshop di cinque giorni

8.2. Workshop di tre giorni

ALLEGATI

Allegato 1 - Attività didattiche

Allegato 2 - Normativa Internazionale

Allegato 3 – Normativa nazionale italiana

Allegato 4 - Scheda Riepilogativa delle competenze ispettive in Italia

Allegato 5 – Protocollo Procura di Teramo

Allegato 6 – Altri strumenti operativi (Fonti Oil, Onu e Altri)

Allegato 7 – Bibliografia testi italiani

Allegato 8 – Enti e organismi cofinanziati con artt. 13 e 18 dal Dipartimento per le pari opportunità per la protezione sociale delle vittime in Italia

Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro sul Lavoro forzato e la tratta di esseri umani<.

IL LAVORO FORZATO E LA TRATTA DI ESSERI UMANI Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro di BEATE ANDREES Edizione Italiana a Cura Di Francesco Carchedi e Valeri Quadri<

 

News ILA lavoro 2017<<

News ILA sicurezza 2017<<

News ILA lavoro 2016<<

News ILA sicurezza 2016<<

Ispettori del lavoro Associati<<

Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

Normativa Portale Cliclavoro<

Contratti Cliclavoro<

Ispettorato nazionale del lavoro<

Gazzetta Ufficiale<

Sito Corte Costituzionale<<

Archivio delle Sentenze della Corte di Cassazione<<<

Relazioni e Documenti della Corte di Cassazione<<<

InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di Giustizia<<

Normativa Europea<

Eur Lex<

Garante della Privacy<

Sito Ufficiale Unione Europea<

Commissione europea, Salute e sicurezza sul lavoro<

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU OSHA)<

Documentazione INL<

Messaggi INPS<; Circolari INPS<;

Circolari Inail<

Normativa Ministero del Lavoro<

Interpelli Ministero del Lavoro<

Ministero del Lavoro Sito Archeologico<

MLPS Sito Archeologico Sicurezza sul lavoro<

MLPS Sito Archeologico Interpelli Sicurezza<

MLPS Sito Archeologico Interpelli art. 9, D. Lgs. 124/2004<

MLPS Pubblicità Legale<

Dipartimento Pari Opportunità<

Portale Ispettorato Nazionale del Lavoro INL<

Orientamenti Ispettivi: Pareri INL 2017<, Pareri INL 2016<, Pareri INL 2015<, Pareri INL 2014<

INL PIANO DELLA PERFORMANCE 2017-2019<

Modulistica INL<

Modulistica MLPS<

Testo Unico Salute e Sicurezza Vers. Maggio 2017<

SGIL<

TIS-Web Cronotachigrafi<

Guardia di Finanza<

Manuale ILO per gli Ispettori del Lavoro sul Lavoro forzato e la tratta di esseri umani<.