Salta navigazione.
Home

Utili riferimenti sulle Norme applicative sulle violazioni tributarie.

Gentili colleghi,

ritenendo di fare cosa gradita nei confronti degli associati e non, lo Staff ILA segnala alcuni utili riferimenti sulle Norme applicative sulle violazioni tributarie<.

Altre notizie utili su Sito ILA – Ispettori del lavoro Associati<<, Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

NORME APPLICATIVE VIOLAZIONI TRIBUTARIE<

L'art. 36 del D.P.R. 29.09.1973, n. 600, come modificato dall'art.19, primo comma, lettera d) della legge 30.12.1991, n. 413, prevede per i funzionari pubblici incaricati istituzionalmente di svolgere attività ispettive o di vigilanza, l'obbligo di comunicare, direttamente ovvero secondo le modalità stabilite da leggi o norme regolamentari per l'inoltro della denuncia penale, i fatti di cui vengono a conoscenza a causa o nell'esercizio delle loro funzioni e che possono configurarsi come violazioni tributarie, al Comando della Guardia di Finanza competente in relazione al luogo di rilevazione degli stessi, fornendo l'eventuale documentazione necessaria a comprovarli.

La comunicazione deve essere fatta in stretta sequenza temporale alla redazione degli atti che concludono gli accertamenti e le verifiche nella loro globalità.

La circolare n. 121 del 06.05.1992< raggruppa i fatti da segnalare nelle due seguenti ipotesi:

rilevazioni di redditi, di qualunque natura, non assoggettati alle contribuzioni delle varie gestioni previdenziali ed assistenziali affidati all'Istituto, in quanto, presumibilmente, non sono state denunciate nemmeno al Fisco.

A titolo puramente esemplificativo si indicano le seguenti fattispecie:

1. lavoratori non registrati sui libri di rito e non denunciati all'Istituto ai fini assicurativi e contributivi;

2. lavoratori per i quali la ditta omette di denunciare, per qualsivoglia motivo, una parte della retribuzione a qualunque titolo corrisposta;

3. lavoratori che usufruiscono di compensi in natura o fringe benefits non denunciati;

4. lavoratori per i quali può verificarsi l'ipotesi di interposizione di mano d'opera, salvo che per i fatti rilevati sia stato interessato l'Ispettorato del lavoro per la conclusione dell'indagine;

5. lavoratori che a seguito di vertenze sindacali o amministrative presso l'UPLMO, richiedano la sistemazione delle proprie posizioni assicurative.

accertamento dell'esistenza del requisito della subordinazione nei rapporti già denunciati come prestazioni di lavoro autonomo nelle sue varie forme di espletamento (liberi professionisti, artigiani, commercianti, associazioni in partecipazione, collaborazioni coordinate e continuative, ecc.).

Si fa inoltre presente che l'obbligo della segnalazione interessa non solo l'attività ispettiva, ma anche quella più generale di vigilanza che viene esercitata dall'Istituto sulla documentazione acquisita agli atti, nell'esercizio delle sue attività istituzionali per verificarne la legittimità e la correttezza ai fini dei provvedimenti da adottare (come ad esempio, l'ipotesi di cui al punto 5, le regolarizzazioni spontanee, le omissioni rilevate in occasione di rilascio di certificazioni, etc).

Qualora i fatti riguardanti le violazioni contributive debbano formare oggetto di apposita denuncia all'Autorità' giudiziaria in quanto rilevanti anche dal punto di vista penale, la denuncia stessa dovrà essere trasmessa, in copia autentica, anche al Comando della Guardia di Finanza.

LEGGE 30 dicembre 1991, n. 413 Disposizioni per ampliare le basi imponibili, per razionalizzare, facilitare e potenziare l'attività di accertamento; disposizioni per la rivalutazione obbligatoria dei beni immobili delle imprese, nonché per riformare il contenzioso e per la definizione agevolata dei rapporti tributari pendenti; delega al Presidente della Repubblica per la concessione di amnistia per reati tributari; istituzioni dei centri di assistenza fiscale e del conto fiscale. (GU n.305 del 31-12-1991 - Suppl. Ordinario n. 91 ) note: Entrata in vigore della legge: 01-01-1992 vigenti al 16-12-2017<

TITOLO III DISPOSIZIONI PER LA TRASPARENZA DEI RAPPORTI TRA AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA E CONTRIBUENTI CAPO I POTERI DEGLI UFFICI PER L'ADEMPIMENTO DEI LORO COMPITI E OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE E ALLEGAZIONE

Art. 19.

1. Al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:

d) nell'articolo 36 è aggiunto, in fine, il seguente comma:

"I soggetti pubblici incaricati istituzionalmente di svolgere attività ispettive o di vigilanza nonché gli organi giurisdizionali civili e amministrativi che, a causa o nell'esercizio delle loro funzioni, vengono a conoscenza di fatti che possono configurarsi come violazioni tributarie devono comunicarli direttamente ovvero, ove previste, secondo le modalità stabilite da leggi o norme regolamentari per l'inoltro della denuncia penale, al comando della Guardia di finanza competente in relazione al luogo di rilevazione degli stessi, fornendo l'eventuale documentazione atta a comprovarli.";

Decreto del Presidente della Repubblica del 29/09/1973 n. 600 Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 268 del 16 ottobre 1973

Sommario

. TITOLO I : DICHIARAZIONE ANNUALE

Articolo 1<

Dichiarazione dei soggetti passivi.

In vigore dal 01/01/2000

Testi previgenti (13)

Articolo 2<

Contenuto della dichiarazione delle persone fisiche.

In vigore dal 01/06/1994

Testi previgenti (5)

Articolo 3<

Certificazioni e documenti riguardanti la dichiarazione delle persone fisiche.

In vigore dal 01/01/1999

Testi previgenti (9)

Articolo 4<

Contenuto della dichiarazione dei soggetti all'imposta sul reddito delle persone giuridiche.

In vigore dal 13/12/2014

Testi previgenti (5)

Articolo 5<

Certificazioni e documentazioni riguardanti la dichiarazione dei soggetti all'imposta sul reddito delle persone giuridiche.

In vigore dal 01/01/1999

Testi previgenti (7)

Articolo 6<

Dichiarazioni delle societa' semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice ed equiparate.

In vigore dal 01/01/1999

Testi previgenti (6)

Articolo 7<

Dichiarazione dei sostituti d'imposta.

In vigore dal 12/08/1997

Testi previgenti (9)

Articolo 7 bis<

Certificazioni dei sostituti d'imposta.

In vigore dal 01/01/2002

Testi previgenti (5)

Articolo 8<

Redazione e sottoscrizione delle dichiarazioni.

In vigore dal 12/08/1997

Testi previgenti (9)

Articolo 9<

Termini per la presentazione delle dichiarazioni.

In vigore dal 12/08/1997

Testi previgenti (16)

Articolo 10<

Dichiarazione nei casi di liquidazione.

In vigore dal 12/08/1997

Testi previgenti (1)

Articolo 11<

Dichiarazione nei casi di trasformazione e di fusione (N.D.R.: I riferimenti alle disposizioni indicate nel presente articolo, contenuti in ogni altro atto normativo, si intendono fatti alle disposizioni dell'art. 5-bis del DPR 22 luglio 1998, n. 322, introdotto dall'art. 6 del DPR 7 dicembre 2001, n. 435.)

In vigore dal 28/01/1993

Testi previgenti (1)

Articolo 12<

Presentazione delle dichiarazioni.

In vigore dal 01/01/1998

Testi previgenti (7)

Articolo 12 bis<

Trattamento dei dati risultanti dalla dichiarazione dei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto

In vigore dal 09/05/1998 al 01/01/2004

. TITOLO II : SCRITTURE CONTABILI

Articolo 13<

Soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili.

In vigore dal 01/01/2007

Testi previgenti (2)

Articolo 14<

Scritture contabili delle imprese commerciali, delle societa' e degli enti equiparati.

In vigore dal 21/02/1997

Testi previgenti (9)

Articolo 15<

Inventario e bilancio.

In vigore dal 01/01/1992

Testi previgenti (2)

Articolo 16<

Registro beni ammortizzabili.

In vigore dal 01/01/2006

Testi previgenti (1)

Articolo 17<

Registro riepilogativo di magazzino.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 18<

Contabilita' semplificata per le imprese minori (1)

In vigore dal 01/01/2017

Testi previgenti (12)

Articolo 18 bis<

Scritture contabili delle imprese di allevamento.

In vigore dal 28/04/1978

Articolo 18 ter<

Scritture contabili per le altre attivita' agricole.

In vigore dal 07/05/2004

Articolo 19<

Scritture contabili degli esercenti arti e professioni.

In vigore dal 25/06/2008

Testi previgenti (4)

Articolo 20<

Scritture contabili degli enti non commerciali.

In vigore dal 01/01/1998

Testi previgenti (2)

Articolo 20 bis<

Scritture contabili delle organizzazioni non lucrative di utilita' sociale.

In vigore dal 01/01/1998 al 03/08/2017

Articolo 21<

Scritture contabili dei sostituti d'imposta.

In vigore dal 01/01/1998

Testi previgenti (3)

Articolo 22<

Tenuta e conservazione delle scritture contabili.

In vigore dal 25/10/2001

Testi previgenti (3)

. TITOLO III : RITENUTE ALLA FONTE

Articolo 23<

Ritenuta sui redditi di lavoro dipendente.

In vigore dal 13/07/2011

Testi previgenti (22)

Articolo 24<

Ritenuta sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (N.D.R.: Articolo in vigore dal 1 gennaio 2007 ai sensi dell'art.1, comma 749, legge 27 dicembre 2006 n.296 che ha recato modifiche modifiche al decreto legislativo 5 dicembre 2005 n.252.)

In vigore dal 01/01/2007

Testi previgenti (7)

Articolo 25<

Ritenuta sui redditi di lavoro autonomo e su altri redditi

In vigore dal 12/08/2006

Testi previgenti (14)

Articolo 25 bis<

Ritenuta sulle provvigioni inerenti a rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio e di procacciamento d'affari.

In vigore dal 03/12/2016

Testi previgenti (7)

Articolo 25 ter<

Ritenute sui corrispettivi dovuti dal condominio all'appaltatore.

In vigore dal 01/01/2017

Testi previgenti (1)

Articolo 25 quater<

Ritenuta sui compensi corrisposti ai raccoglitori occasionali di tartufi (1).

Articolo 26<

Ritenute sugli interessi e sui redditi di capitale. 

In vigore dal 16/02/2016

Testi previgenti (28)

Articolo 26 bis<

Esenzione dalle imposte sui redditi per i non residenti

In vigore dal 01/01/2004

Testi previgenti (3)

Articolo 26 ter<

Imposta sostitutiva. 

In vigore dal 12/08/2012

Testi previgenti (3)

Articolo 26 quater<

Esenzione dalle imposte sugli interessi e sui canoni corrisposti a soggetti residenti in Stati membri dell'Unione europea. (N.D.R.: Ai sensi dell'art.3, comma 1, D.lgs 30 maggio 2005 n.143<, come modificato dall'art.3, comma 2, decreto-legge 15 febbraio 2007 n.10<, convertito dalla legge 6 aprile 2007 n.46<, le disposizioni del presente articolo si applicano agli interessi e ai canoni pagati a decorrere dal 1 gennaio 2004. Vedasi anche le disposizioni transitorie dell'art.4 D.lgs n.143 del 2005<.)

In vigore dal 06/07/2011

Testi previgenti (1)

Articolo 26 quinquies<

Ritenuta sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici.

In vigore dal 24/04/2014

Testi previgenti (4)

Articolo 27<

Ritenuta sui dividendi.

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (16)

Articolo 27 bis<

Rimborso della ritenuta sui dividendi distribuiti a soggetti non residenti.

In vigore dal 23/07/2016

Testi previgenti (5)

Articolo 27 ter<

Azioni in deposito accentrato presso la Monte Titoli S.p.A.

In vigore dal 01/01/2008

Testi previgenti (2)

Articolo 28<

Ritenuta sui compesi per avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici.

In vigore dal 01/01/1998

Testi previgenti (1)

Articolo 29<

Ritenuta sui compensi e altri redditi corrisposti dallo Stato

In vigore dal 01/01/2005

Testi previgenti (19)

Articolo 30<

Ritenuta sui premi e sulle vincite.

In vigore dal 23/07/2016

Testi previgenti (4)

. TITOLO IV : ACCERTAMENTO E CONTROLLI

Articolo 31<

Attribuzioni degli Uffici delle imposte.

In vigore dal 08/11/2005

Testi previgenti (2)

Articolo 31 bis<

Assistenza per lo scambio di informazioni tra le autorita' competenti degli Stati membri dell'Unione europea.

In vigore dal 23/03/2017

Testi previgenti (2)

Articolo 31 ter<

Accordi preventivi per le imprese con attivita' internazionale (1).

In vigore dal 23/03/2017

Testi previgenti (1)

Articolo 31 quater<

Articolo 31-quater

In vigore dal 24/04/2017

Articolo 32<

Poteri degli uffici.

In vigore dal 03/12/2016

Testi previgenti (11).

Articolo 33<

Accessi, ispezioni e verifiche.

In vigore dal 06/07/2011

Testi previgenti (6)

Articolo 34<

Certificazione delle passivita' bancarie.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 35<

Deroghe al segreto bancario.

In vigore dal 24/07/1982

Testi previgenti (1)

Articolo 36<

Comunicazione di violazioni tributarie.

In vigore dal 04/07/2006

Testi previgenti (3)

Articolo 36 bis<

Liquidazione delle imposte, dei contributi, dei premi e dei rimborsi dovuti in base alle dichiarazioni.

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (10)

Articolo 36 ter<

Controllo formale delle dichiarazioni.

In vigore dal 01/01/2011

Testi previgenti (4)

Articolo 37<

Controllo delle dichiarazioni.

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (6)

Articolo 37 bis<

Disposizioni antielusive.

(N.D.R.: Articolo abrogato dall'art. 1, comma 2 decreto legislativo 5 agosto 2015 n. 128<. Ai sensi del medesimo art. 1, comma 2 decreto legislativo n. 128/2015< le disposizioni che richiamano il presente articolo si intendono riferite all'art. 10-bis legge 27 luglio 2000 n. 212<, in quanto compatibili).

In vigore dal 01/01/2008 al 02/09/2015

Testi previgenti (7)

Articolo 38<

Accertamento sintetico.

In vigore dal 31/05/2010

Testi previgenti (9)

Articolo 39<

Redditi determinati in base alle scritture contabili

In vigore dal 29/04/2012

Testi previgenti (11)

Articolo 40<

Rettifica delle dichiarazioni dei soggetti diversi dalle persone fisiche.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 40 bis<

Rettifica delle dichiarazioni dei soggetti aderenti al consolidato nazionale

In vigore dal 31/07/2010

Testi previgenti (1)

Articolo 41<

Accertamento d' ufficio.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 41 bis<

Accertamento parziale in base agli elementi segnalati dall'anagrafe tributaria.

In vigore dal 01/01/2011

Testi previgenti (7)

Articolo 41 ter<

Accertamento dei redditi di fabbricati.

In vigore dal 01/01/2005

Articolo 42<

Avviso di accertamento. (N.D.R.: Vedi art. 15 L. 27 dicembre 2002 n. 289<.)

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (2)

Articolo 43<

Termine per l'accertamento (1).

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (4)

Articolo 44<

Partecipazione dei comuni all'accertamento.

In vigore dal 29/04/2012

Testi previgenti (7)

Articolo 45<

Commissione per l' esame delle proposte del comune.

In vigore dal 01/01/1974 al 31/05/2010

. TITOLO V : SANZIONI

Articolo 46<

Omissione, incompletezza e infedelta' della dichiarazione.

In vigore dal 30/09/1989

Testi previgenti (3)

Articolo 47<

Violazioni relative alla dichiarazione dei sostituti d'imposta.

In vigore dal 30/09/1989

Testi previgenti (2)

Articolo 48<

Violazioni relative al contenuto e alla documentazione delle dichiarazioni.

In vigore dal 30/09/1989

Testi previgenti (1)

Articolo 49<

Deduzioni e detrazioni indebite.

In vigore dal 20/01/1977

Testi previgenti (1)

Articolo 50<

Omessa denuncia della variazione dei redditi fondiari.

In vigore dal 14/03/1988

Testi previgenti (1)

Articolo 51<

Violazione degli obblighi relativi alla contabilita'.

In vigore dal 30/09/1989

Testi previgenti (3)

Articolo 52<

Violazioni degli obblighi delle aziende di credito.

In vigore dal 01/01/1992

Testi previgenti (3)

Articolo 53<

Altre violazioni.

In vigore dal 01/01/1992

Testi previgenti (6)

Articolo 54<

Determinazione delle pene pecuniarie.

In vigore dal 01/01/1991

Testi previgenti (1)

Articolo 55<

Applicazione delle pene pecuniarie.

In vigore dal 01/01/1992

Testi previgenti (2)

Articolo 56<

Sanzioni penali.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 57<

Sanzioni accessorie.

In vigore dal 01/04/1998

Testi previgenti (2)

TITOLO VI : DISPOSIZIONI VARIE

Articolo 58<

Domicilio fiscale.

N.D.R.: La Corte costituzionale con sentenza 7 novembre 2007 n.366< ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del primo comma e secondo periodo del secondo comma del presente articolo nella parte in cui prevede, nel caso di notificazione a cittadino italiano avente all'estero una residenza conoscibile dall'amministrazione finanziaria in base all'iscrizione nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE), che le disposizioni contenute nell'articolo 142 del codice di procedura civile< non si applicano.

In vigore dal 02/03/2012

Testi previgenti (2)

Articolo 59<

Domicilio fiscale stabilito dall' amministrazione.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 60<

Notificazioni.

N.D.R.: La Corte costituzionale con sentenza 7 novembre 2007 n.366< ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del primo comma, lettere c), e) ed f) del presente articolo nella parte in cui prevede, nel caso di notificazione a cittadino italiano avente all'estero una residenza conoscibile dall'amministrazione finanziaria in base all'iscrizione nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE), che le disposizioni contenute nell'articolo 142 del codice di procedura civile< non si applicano.

In vigore dal 03/12/2016

Testi previgenti (5)

Articolo 60 bis<

Assistenza per le richieste di notifica tra le autorita' competenti degli Stati membri dell'Unione europea.

In vigore dal 01/04/2014

Testi previgenti (1)

Articolo 61<

Ricorsi.

In vigore dal 02/03/1989

Testi previgenti (2)

Articolo 62<

Rappresentanza dei soggetti diversi dalle persone fisiche.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 63<

Rappresentanza e assistenza dei contribuenti.

In vigore dal 01/01/2016

Testi previgenti (4)

Articolo 64<

Sostituto e responsabile d' imposta.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 65<

Eredi del contribuente.

In vigore dal 01/01/1999

Testi previgenti (1)

Articolo 66<

Computo dei termini.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 67<

Divieto della doppia imposizione.

In vigore dal 18/05/1999

Testi previgenti (1)

Articolo 68<

Segreto d'ufficio.

In vigore dal 08/11/2005

Testi previgenti (11)

Articolo 69<

Pubblicazione degli elenchi dei contribuenti.

In vigore dal 22/08/2008

Testi previgenti (6)

Articolo 70<

Norme applicabili.

In vigore dal 29/03/1975

Testi previgenti (1)

. TITOLO VII : DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

Articolo 71<

Dichiarazioni e scritture contabili.

In vigore dal 29/03/1975

Testi previgenti (1)

Articolo 72<

Ritenuta sugli interessi delle obbligazioni.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 73<

Ritenuta sui dividendi.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 74<

Nominativita' obbligatoria dei titoli azionari.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 75<

Accordi internazionali.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 76<

Abrogazione.

In vigore dal 01/01/1974

Articolo 77<

Entrata in vigore.

In vigore dal 01/01/1974

Allegato A<

Allegato A.

In vigore dal 05/11/2013

Testi previgenti (2)

Allegato B<

Allegato B.

In vigore dal 05/11/2013

Testi previgenti (2)

 

Inps: Circolare n. 121/1992 del 06.05.1992 Oggetto: Art.19, primo comma, lettere d), e) della legge n.413 del 30.12.1991. Norme applicative.<

Inps PDF: Circolare n. 121/1992 del 06.05.1992 Oggetto: Art.19, primo comma, lettere d), e) della legge n.413 del 30.12.1991. Norme applicative.<

Altra fonte: Circolare n. 121/1992 del 06.05.1992 Oggetto: Art.19, primo comma, lettere d), e) della legge n.413 del 30.12.1991. Norme applicative.<

 

News ILA lavoro 2017<<

News ILA sicurezza 2017<<

News ILA lavoro 2016<<

News ILA sicurezza 2016<<

Ispettori del lavoro Associati<<

Pagina Facebook ILA – Ispettori del lavoro Associati<<

Normativa Portale Cliclavoro<

Contratti Cliclavoro<

Ispettorato nazionale del lavoro<

Gazzetta Ufficiale<

Sito Corte Costituzionale<<

Archivio delle Sentenze della Corte di Cassazione<<<

Relazioni e Documenti della Corte di Cassazione<<<

InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di Giustizia<<

Normativa Europea<

Eur Lex<

Garante della Privacy<

Sito Ufficiale Unione Europea<

Commissione europea, Salute e sicurezza sul lavoro<

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU OSHA)<

Distacco UE<

Agenzia delle Entrate, Circolari<

UNADIS MLPS<

URP On Line MLPS<

Ministero dello Sviluppo Economico<

ANPAL<

ANPAL Archivio Normativo<

MLPS – INL Trasparenza incarichi<

INL Atti Generali, Trasparenza<

FileCloudMlps<

Portale NDR Ministero della Giustizia<

Documentazione INL<

Messaggi INPS<; Circolari INPS<;

Circolari Inail<

Normativa Ministero del Lavoro<

Interpelli Ministero del Lavoro<

Ministero del Lavoro Sito Archeologico<

MLPS Sito Archeologico Sicurezza sul lavoro<

MLPS Sito Archeologico Interpelli Sicurezza<

MLPS Sito Archeologico Interpelli art. 9, D. Lgs. 124/2004<

MLPS Pubblicità Legale<

Dipartimento Pari Opportunità<

Portale Ispettorato nazionale del lavoro INL<

Orientamenti Ispettivi: Pareri INL 2017<, Pareri INL 2016<, Pareri INL 2015<, Pareri INL 2014<

INL PIANO DELLA PERFORMANCE 2017-2019<

Modulistica INL<

Modulistica MLPS<

Testo Unico Salute e Sicurezza Vers. Maggio 2017<

SGIL<

TIS-Web Cronotachigrafi<

Guardia di Finanza<

ILO<

Ricerca Sentenze CNCE<

Ricerca Leggi CNCE<

CIGSonline<

Comitato per la sicurezza delle operazioni a mare<