Salta navigazione.
Home

Relazione sulla Seconda Assemblea Nazionale ILA

Cari colleghi,

il 25 giugno si è tenuta ad Orvieto la seconda Assemblea Nazionale dell’ I.L.A. convocata in sede ordinaria per il rinnovo delle cariche direttive e l’approvazione del bilancio.

Pur preannunciando la prossima pubblicazione, sul nostro sito, del video dei lavori assembleari, riteniamo doveroso anticiparne i contenuti di fondo.

Dopo la relazione del Presidente e del tesoriere, l’Assemblea ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo e approvato il bilancio consuntivo 2010 e preventivo 2011.

Il mandato al nuovo Consiglio Direttivo Nazionale, conferito a maggioranza dei voti, con la sola astensione dei componenti del Direttivo uscente, ha confermato la linea d’azione delineata nella relazione del Presidente: l’I.L.A. è una Associazione che si prefigge di valorizzare la figura dell’Ispettore del Lavoro così come disciplinata nel nostro ordinamento attraverso azioni formative (organizzazione di convegni tematici, etc.), strumenti di supporto (Sito Internet, Forum, Newsletter, Agenda ispettiva, etc.) tutela dell’attività ispettiva (polizza assicurativa, etc.), unitamente all’attivazione di un dialogo, ci si augura sempre più di efficace, con il Ministero e le organizzazioni sindacali.

Tale linea è stata ulteriormente confermata in seguito all’acceso dibattito che l’Assemblea ha ospitato dando spazio anche a mozioni di trasformazione dell’Associazione in sindacato: all’esito delle votazioni, l’Assemblea ha confermato la natura associativa dell’ILA.

Pertanto l’I.L.A. continuerà il suo percorso di stimolo e non di sostituzione ai sindacati, di dialogo e non di contrapposizione con la nostra Amministrazione, di supporto e tutela del personale ispettivo.

Con esigui mezzi e il concreto impegno di pochissimi, l’ILA continuerà a portare avanti quella paziente opera di aggregazione intrapresa in questi anni, che le ha permesso di rendersi sempre più visibile all’esterno, raccogliendo intorno a sé circa mille iscritti. Il cammino è ancora difficile e faticoso, per cui si invitano i signori soci, e non solo, ad una maggiore partecipazione alle attività dell'associazione, anche in maniera propositiva e collaborativa.

Cordiali saluti

Il Consiglio Direttivo